Renzi ci riprova e chiede agli avversari un confronto televisivo, con tanto di coperture certificate sulle promesse elettorali. E siccome il suo Pd è costretto a rincorrere sia il centrodestra che il M5s, ormai primo partito, aggiunge una provocazione sperando che qualcuno ci caschi: “Berlusconi ci sarà, Di Maio inventerà un’altra scusa”. E invece Luigi Di Maio si dice pronto. A Milano per lanciare l’iniziativa “leggi da abolire” (leggidaabolire.it) su semplificazione e sburocratizzazione, il candidato premier si dice disponibile. Ma solo con i suoi pari: “Con i candidati premier… vedremo quali sono”. Berlusconi a parte, che presidente ormai lo è per una naturale condizione dell’animo, il candidato premier del Pd è certamente il suo segretario Matteo Renzi. Sempre che valga quanto scritto nello statuto del partito, e che valga anche per Di Maio

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Elezioni Lombardia, Fontana (Lega): “Perché io? Mi illudo che mi ritengano capace. Ho poco tempo, ma correrò di più”

next
Articolo Successivo

Elezioni, Romani (FI) dopo la riunione programmatica: “Vaccini? Noi favorevoli all’obbligo”

next