Un anno di notizie. Un anno di inchieste e di analisi. Un anno in cui i lettori del Fattoquotidiano.it hanno potuto informarsi sui fatti di cronaca, soffermarsi sui casi più discussi, tenere gli occhi bene aperti sull’attualità, sulla politica estera, sul costume. Quali sono stati i contenuti più letti sul nostro sito? La cronaca, con il caso dei due carabinieri fiorentini accusati di stupro, l’efferato omicidio di Noemi Durini. E poi, naturalmente, la politica con la festa flop del Pd a Milano, le “intemperanze” di Renzi di fronte ai giornalisti, il confronto tra Maria Elena Boschi e Marco Travaglio. I lettori hanno seguito con attenzione (e apprensione) anche gli attentati di Barcellona dello scorso agosto, raccontati sia attraverso una puntuale cronaca che grazie ai contributi dei nostri blogger: tra i pezzi più letti di questo 2017, il post di Gianluca Ferrara con le sue “verità” a proposito di quella terribile strage.

Non poteva mancare uno spazio per i temi più leggeri: oltre a quelli della sezione FQMagazine, ad incuriosire il pubblico del Fatto.it sono stati i tatuaggi e come le nanoparticelle di inchiostro siano in grado di “viaggiare” nel corpo fino ai linfonodi, e ancora lo scherzo de Le Iene a Marco Travaglio, nel quale il figlio Alessandro paventava una possibile partecipazione al Grande Fratello. Un anno di notizie, questo, vissuto insieme a voi lettori. Che ogni giorno ci dimostrate affetto e fiducia leggendoci. A voi tutti buon anno dalla redazione del Fatto.it.