“Quando nasci in un quartiere malfamato, da una famiglia povera e non hai niente, neppure la speranza, o sei coraggioso e hai fortuna oppure non ne esci”. Giacobbe Fragomeni lo sa bene. Lui che dalla periferia sud di Milano, ci hanno messo vent’anni prima di dire ‘basta’. Basta alla droga, alla miseria e alle umiliazioni. Lui che ha vinto il titolo mondiale dei pesi massimi leggeri a 39 anni e ancora oggi, che ne ha 48, continua a combattere. Tatuati sulla pelle porta tutti i suoi ricordi, soprattutto i più duri. Il padre alcolizzato e violento sul braccio; la mamma, Rita, e la sorella, Letizia, morta giovanissima di overdose, sul collo.

Giacobbe Fragomeni racconterà la sua storia domani sera a Peter Gomez per La Confessione, il format di Loft Produzioni per Discovery Italia, in onda alle 22.45 su Nove tutti i venerdì. Con una novità la prossima settimana, sabato 16 dicembre, una puntata speciale in prima serata, alle 21.15, sempre su Nove che vedrà protagonisti l’ex teleimbonitrice più famosa d’Italia Wanna Marchi e l’ex senatore, produttore cinematografico del premio Oscar La Vita è bella, Vittorio Cecchi Gori.

Gli ospiti de La Confessione sono ormai numerosi. Emilio Fede e Alex Schwazer, Lele Mora e Vittoria Schisano,
Vittorio Sgarbi e Alba PariettiAntonio Di Pietro ed Erri De Luca. Poi, la settimana scorsa, la pornostar con un passato del Pd Malena (in replica l’8 dicembre) e, domani, il pugile Giacobbe Fragomeni.

La Confessione sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). NOVE è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9. Le prime puntate (Emilio Fede, Alex Schwazer, Lele Mora e Vittoria Schisano) sono disponibili in abbonamento su www.iloft.it e su app Loft.