La Polizia di Genova, con il coordinamento della Procura, ha concluso l’Operazione Labirinto con l’adozione di 23 misure di “arresto differito” o “ritardato” per altrettanti spacciatori che agivano nel centro storico. Lo strumento dell’arresto “ritardato” permette di contrastare in modo più efficace lo spaccio al dettaglio. Un investigatore che scopre l’attività di pusher, può non intervenire subito per poter sviluppare l’indagine e acquisire più elementi a carico del soggetto. Questo strumento ha permesso ai poliziotti di scoprire un sistema “a staffetta” costituito da uomini con specifici compiti: vedette, corrieri e depositari i cui volti sono stati schedati e associati a precise zone di attività. Da settembre, gli investigatori della Squadra Mobile e del Commissariato Centro, coordinati da un magistrato appositamente individuato della Procura della Repubblica, hanno studiato movimenti e contatti andando a irrobustire progressivamente il compendio indiziario sulla base del quale sono scattati gli arresti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Stadio della Roma, via libera dalla conferenza dei servizi ma con prescrizioni sulla viabilità e la messa in sicurezza

prev
Articolo Successivo

Skinhead Como, il questore vieta il presidio di Forza Nuova. “No all’iniziativa in contemporanea con corteo del Pd”

next