Per molti sarà una buona notizia, per altri una vera “croce”. Perché da oggi sarà più facile mandare messaggi vocali su Whatsapp. “Vuoi registrare facilmente un messaggio vocale lungo? Quando registri un messaggio vocale, premi il microfono e scorri verso l’alto per proseguire la registrazione senza continuare a toccare lo schermo”. Questo quanto si legge nell’aggiornamento. In poche parole, basta premere l’icona del microfono e poi spostare il dito verso l’alto per bloccare la registrazione senza tenere premuto. Tutto più semplice, quindi. C’è da scommettere che in molti gioiranno ma ci sarà chi non se ne accorgerà nemmeno. Perché se è vero che sono ormai in tanti a mandare note vocali (a volte lunghe al limite dell’epica) è altrettanto vero che c’è chi le detesta. Se il messaggio è breve, si può scrivere. Se la cosa da dire è più lunga, si può telefonare. Magari proprio con Whatsapp.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Harry e Meghan insieme di fronte ai giornalisti. “E’ la donna giusta”, e lei mostra l’anello

next
Articolo Successivo

Casa Bianca, il primo albero di Natale dei Trump? Ci pensa Melania

next