Nel corso della nuova puntata di Fratelli di Crozza di Maurizio Crozza – in onda tutti i venerdì in prima serata su Nove – Beppe Grillo difende la scelta di aver candidato Di Maio come premier nonostante le numerose gaffe: “Perché il Di Maio che hai visto fin qui era la prima serie, una versione di prova. Non ti dimenticare mai che lui non è un uomo, è un software,  è DI MA-IOS. Secondo te, perché l’ho mandato in America? Per un aggiornamento… sveglia! Ora lui, finalmente, è perfetto. Lui adesso è DI MA-IOS X”.

Live streaming, episodi completi e clip extra su Dplay.com

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sardegna modaiola? Sì, di referendum

next
Articolo Successivo

Torino, i legami pericolosi tra il Comune targato Fassino e la multiutility Iren sanzionati dalla Consob

next