Pena confermata per Augusto Minzolini. La Terza Corte d’Appello di Roma ha ritenuto giusta la condanna a quattro mesi di reclusione inflitta per abuso d’ufficio all’ex direttore del Tg1. La Corte d’Appello ha deciso così di accogliere la richiesta del procuratore generale Otello Lupacchini, confermando la sentenza di primo grado. I fatti risalgono al 2010, quando Minzolini sollevò dalla conduzione del telegiornale delle 20 la giornalista Tiziana Ferrario, decisione presa in seguito a contrasti sorti tra l’ex direttore e la giornalista. “Una decisione allucinante“, ha commentato Minzolini lasciando la Corte d’Appello. L’ex direttore del Tg1 ha avuto già in precedenza una condanna definitiva a due anni e mezzo per l’utilizzo scorretto della carta di credito aziendale, successivamente si era dimesso dalla carica di senatore. Gli avvocati Franco Coppi e Fabrizio Siggia hanno annunciato il ricorso in Cassazione.