Il Ministro dell’Interno Marco Minniti intervenendo ad un convegno nella sede nazionale della stampa italiana esalta il ruolo dell’informazione dei giornalisti che secondo il ministro hanno “un diritto intangibile ad informare”. Il titolare del Viminale elogia, nel corso del suo intervento, il giornalismo d’inchiesta che definisce “l’ossigeno della democrazia“. Tuttavia il ministro evita di rispondere alle domande dei giornalisti su quanto affermato dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite sui Diritti Umani che ha definito il patto con la Libia ‘disumano. “Risponderò in Parlamento” si limita a dire Minniti, lasciando la sede Fnsi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Fiano difende le alleanze impossibili di Renzi: “Verdini? Non l’ho sentito nominare quando abbiamo approvato le unioni civili”

next
Articolo Successivo

Patto “disumano” Italia-Libia, Alfano parla ma non risponde alle accuse dell’Onu: “Dia meno lezioni e più fondi”

next