“Complimenti a questo ricercatore che in Sicilia ci ha messo e ci mette la faccia nel denunciare concorsi truccati!” Così il senatore M5S Nicola Morra, su facebook introduce un video in cui intervista il ricercatore Giambattista Scirè che racconta la sua storia, già raccolta in passato da ilfattoquotidiano: “Pochi giorni fa un ricercatore italo britannico ha fatto la stessa cosa – scrive Morra -, finendo sui giornali perché in un’intercettazione telefonica un docente universitario gli chiedeva di fare l’italiano e non l’inglese. Dalla Sicilia, terra famosa per l’omertà, arriva un messaggio importante. Si può cambiare! Condividiamo per spronare altri a fare come lui e, magari, i media a parlarne”.