“Si parte con quello che la Sicilia mette a disposizione dei siciliani”. Lo ha detto Matteo Salvini, all’alba di lunedì 30 ottobre, poco prima di salire sul treno partito alle 5,43 da Trapani alla volta di Castelvetrano. Il leader della Lega, da ieri in Sicilia per la campagna elettorale in vista delle regionali del 5 novembre, proseguirà poi oltre che in treno anche in autobus in un tour che lo porterà in giro per tutta l’isola. “L’Europa – ha osservato Salvini – dice di voler tutelare l’ambiente e qui la metà dei treni sono ancora alimentati a gasolio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Renzi come Berlusconi, fa il ferroviere sul Treno Pd e annuncia l’anticipo: “Siamo sempre Avanti!”

next
Articolo Successivo

Referendum Lombardia, Maroni: “Tablet per il voto? Entro un mese saranno ricondizionati e poi consegnati a scuole e polizia”

next