“Oggi Verdini ha saputo far la politica in un contesto nel quale si parla male degli altri, ma non si riesce mai a competere con delle idee migliori”. La giornata di Denis Verdini che squarcia il velo dell’ipocrisia nel rapporto tra maggioranza e la truppa di senatori di ALA: “In maggioranza c’eravamo, ci siamo e ci saremo“. E anche chi, facendone parte, fino a ieri negava che il gruppo di ‘verdiniani’ fosse in maggioranza, come il Senatore Vincenzo D’Anna, oggi afferma: “Siamo stati nella maggioranza ogni qualvolta che siamo risultati determinanti e non è da poco conto”.

E sul Rosatellum Bis: “Questa legge elettorale può avere solo due sbocchi: o un governo tra Forza Italia e Pd o un governo tra i 5 Stelle e la Sinistra. Io mi auguro che ci troveremmo da qui a qualche mese con un governo che è la sintesi delle cose che noi abbiamo sempre auspicato”. E anche lì sarete determinanti? “Lo vedremo, in base al numero dei nostri eletti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Destinazione Italia, Pd: “Il Fatto mente, programma giorno per giorno”. Ma gli screenshot smentiscono la smentita

next
Articolo Successivo

Senato, Pietro Grasso ha rassegnato le dimissioni dal gruppo Pd: “Non avrebbe votato la legge elettorale né la fiducia”

next