Preferisce entrare dall’ingresso secondario della stazione di Reggio Calabria in modo da evitare i contestatori che lo aspettavano per l’ennesima tappa di “Destinazione Italia”. Il segretario del Pd Matteo Renzi è stato duramente attaccato da alcuni attivisti di Fratelli d’Italia ai quali è stato impedito dalle forze dell’ordine di entrare alla stazione ferroviaria. “Non abbiamo – dice il consigliere comunale Massimo Ripepi – né pomodori, né uova, né niente, anche se Renzi merita più che questo per quello che ha combinato a Reggio”. Ma anche da semplici cittadini che quando hanno visto Renzi sui binari gli hanno urlato: “È una scenata. È fuggito. Vergogna. Buffone. Si deve confrontare con la città non solo con quelli del Pd. Pagliaccio”
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Legge elettorale, Romani (Forza Italia): “Fiducia? Se ci saranno problemi di numeri faremo le nostre valutazioni”

prev
Articolo Successivo

Banche, Di Maio a Boschi: “Confronto in tv? Sì ma davanti ai risparmiatori di Etruria”. Lei: “Hai paura?”

next