“La maggior parte degli edifici e della vegetazione su Necker Island è andata distrutta o è stata pesantemente danneggiata” così su Instagram il proprietario dell’isola privata caraibica, il miliardario britannico sir Richard Branson, che continua: “Ma la tragedia dell’Uragano Irma alle Isole Vergini britanniche non riguarda Necker, riguarda le decine di migliaia di persone che hanno perso le loro case e il loro sostentamento”, lanciando poi una campagna di raccolta fondi per il sostegno alle vittime dell’uragano

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uragano Irma diventa tempesta tropicale. Prima stima complessiva: 45 vittime

next
Articolo Successivo

Francesco, che botta! La papamobile inchioda tra la folla e Bergoglio si ferisce allo zigomo

next