“La maggior parte degli edifici e della vegetazione su Necker Island è andata distrutta o è stata pesantemente danneggiata” così su Instagram il proprietario dell’isola privata caraibica, il miliardario britannico sir Richard Branson, che continua: “Ma la tragedia dell’Uragano Irma alle Isole Vergini britanniche non riguarda Necker, riguarda le decine di migliaia di persone che hanno perso le loro case e il loro sostentamento”, lanciando poi una campagna di raccolta fondi per il sostegno alle vittime dell’uragano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Uragano Irma diventa tempesta tropicale. Prima stima complessiva: 45 vittime

prev
Articolo Successivo

Francesco, che botta! La papamobile inchioda tra la folla e Bergoglio si ferisce allo zigomo

next