Terza puntata della serie di spot del Buondì Motta, la campagna pubblicitaria incentrata sulla parodia surreale di una famiglia perfetta, che all’improvviso viene sterminata da un meteorite. Nelle precedenti due pubblicità a essere colpiti erano prima la mamma poi il papà. Ora invece la vittima non fa parte della famiglia e a schiacciarla non è un meteorite arrivato dal cielo. Il video, c’è da scommetterci, è destinato ad alimentare le polemiche nate dai primi due e a diventare virale sul web.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Strupri di Rimini e giornalismo sciacallo, quello di Libero non è dovere di cronaca

next
Articolo Successivo

Facebook, multa da 1,2 milioni del Garante spagnolo: ‘Non protegge i dati degli utenti’

next