Lo spot Buondì Motta, nelle sue due versioni (quella della mamma e quella del papà) ha colpito nel segno. Ha fatto discutere, ha diviso l’opinione pubblica e si è imposta nell’immaginario collettivo. Il successo di una campagna si misura anche dai tentativi di imitazione e dalle parodie che, tempo qualche ora, hanno iniziato ad affollare la rete. Queste due prendono di mira la bambina, e non poteva essere altrimenti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rai, il cda conferma Vespa, ma con un taglio del 30% sul compenso. A Gabanelli offerto ruolo di condirettore Rainews

next
Articolo Successivo

Rai, Milena Gabanelli si autosospende: “Non metto la faccia su un prodotto che non firmo. Grave non ci sia piano-web”

next