Secondo le fonti di un’inchiesta della Associated Press, funzionari italiani avrebbero incontrato i capi delle milizie che controllano Sabrata (Libia), principale punto di partenza dei migranti che hanno traversato il Mediterraneo in direzione dell’Italia. Il dirigente del ministero degli Interni di Tripoli per l’immigrazione illegale sosterrebbe addirittura che con queste milizie, le stesse che avrebbero gestito il traffico dei migranti, sarebbe stato chiuso un accordo economico. La Farnesina nega i fatti raccontati dall’inchiesta di AP. “Credo di più a mago Merlino che ad Alfano”, ha commentato il leader della Lega Matteo Salvini, ospite a Cernobbio del Forum Ambrosetti, convinto del rischio che l’operazione del governo italiano che attraverso l’accordo con il governo di Tripoli vanta la riduzione degli sbarchi, l’86% ad agosto rispetto allo stesso mese del 2016. A Salvini fa eco Luigi Di Maio del M5s, che sulle accuse all’Italia chiede un chiarimento al governo Gentiloni

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di Maio a Cernobbio: “Parlare di temi è positivo”. Il ceo Ambrosetti: “Mi ha mandato un messaggino affettuoso…”

next
Articolo Successivo

Di Pietro strizza l’occhio a Bersani: “Pronto a partecipare ad un progetto con Mdp”

next