Doppietta targata Ferrari nel Gran Premio d’Ungheria. Sebastian Vettel ha vinto la gara sul circuito dell’Hungaroring, vicino a Budapest, precedendo la Rossa del compagno di scuderia Kimi Raikkonen. In terza posizione la Mercedes Valtteri Bottas davanti all’altra Stella d’argento di Lewis Hamilton. Il pilota tedesco, appena tagliato il traguardo, ha esultato via radio, facendo i complimenti (in un italiano perfetto) a tutta la squadra Ferrari. “Dai un’altra bandiera a Maranello, vai! Grazie ragazzi, grande lavoro”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Formula 1, Gp Ungheria: Ferrari 1° e 2°, Vettel a +14 nel mondiale nonostante i problemi allo sterzo

next
Articolo Successivo

Formula 1, Ferrari rinnova contratto con Raikkonen per un altro anno. Il finlandese sulla rossa fino al 2018

next