E’ un Alessandro Di Battista arrabbiato quello che interviene nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma “Banche” del M5s a Montecitorio. “Noi facciamo sforzi da anni per presentare proposte e soluzioni, ma poi queste cose sui media non escono. Ci danno spazio solo sulle polemiche. Il problema è che il sistema mediatico è interconnesso con quello politico e finanziario. De Benedetti è come Lord Voldemort: in tv non si può nominare. Il Corriere è in mano a Mediobanca. Poi troviamo casi come quelli della Boschi o Mps, spolpata dal Pd e salvata dal Pd con soldi nostri, e sui giornali si fa finta di nulla. Ancora aspettiamo la querela della Boschi: sono bugiardi questi. I soldi per regalare banche ci sono, ma sul reddito di cittadinanza ci dicono che è utopia. Tutti, a partire dai giornalisti finendo ai politici. Come si fa a votare ancora sta gente?”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sondaggi, M5s soffre l’estate: perde due punti in un mese. Centrodestra davanti al centrosinistra (che però non esiste)

next
Articolo Successivo

Migranti, Emma Bonino: “Siamo stati noi tra 2014 e 2016 a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia”

next