Maverick Vinales ha conquistato la pole del Gran Premio d’Italia, sesto appuntamento del Motomondiale classe MotoGp. Sul circuito del Mugello il giovane pilota Yamaha ha fatto segnare il tempo di 1:46.575, precedendo il compagno di squadra Valentino Rossi staccato di 239 millesimi. Terzo crono per la Ducati di Andrea Dovizioso (+0.260), quarto Pirro. Quinto tempo per la Honda di Daniel Pedrosa, mentre il compagno di team Marc Marquez ha fatto segnare il sesto tempo staccato di 475 millesimi.

Come da tradizione Rossi ha mostrato il nuovo disegno sulla livrea per il Gp d’Italia e il nuovo casco. Dediche speciali per il capitano della Roma, Francesco Totti, che ha giocato la sua ultima gara in giallorosso domenica scorsa, con la scritta: “Mo Je faccio er cucchiaio”. Per il campione di Tavullia un pensiero anche a Nicky Hayden, scomparso alcuni giorni fa dopo un incidente in bicicletta. Al numero 46 si aggiunge un 9 trasformandosi in 69, il numero in gara del pilota americano.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

MotoGp Mugello, “Mo je faccio er cucchiaio”: Rossi dedica casco a Totti

prev
Articolo Successivo

MotoGp Mugello, vince Dovizioso davanti a Vinales e Petrucci. Rossi arriva quarto

next