Dodici anni di matrimonio, poi la separazione e infine il divorzio a dicembre 2016. Ma a distanza di mesi spuntano nuovi risvolti tra Mario Cipollini e l’ex moglie Sabrina Landucci. A gennaio, infatti, Landucci ha denunciato il campione di ciclismo per lesioni, come riferisce la Gazzetta di Lucca. La donna – sorella di Marco Landucci, ex portiere di Fiorentina e Inter – ha raccontato di essere stata violentemente afferrata per il collo da Cipollini mentre si trovavano in una palestra a Lucca, in presenza di alcuni testimoni. In seguito all’aggressione, la Landucci ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso.

“È successo a gennaio”, spiega Susanna Campione, legale della donna. “La mia assistita aveva divorziato da pochi giorni dal signor Cipollini”. La Procura di Lucca sta indagando per accertare la versione della Landucci e capire se Cipollini dovrà essere rinviato a giudizio o prosciolto dalle accuse. I due si erano sposati nel 1993, separandosi poi nel 2005.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Napoli, Sarri: “Il Secondo posto? Sarebbe un risultato storico”

next
Articolo Successivo

Manichini dei calciatori della Roma appesi dai laziali. Spalletti: “Striscione? Persone deviate…”

next