“Ho concesso 24 ore a Salvatore Torrisi per riflettere. Noi gli abbiamo chiesto di lasciare la presidenza della commissione Affari costituzionali, altrimenti è fuori da Alternativa popolare. Ma i numeri sono chiari: se il Pd vuole la crisi, lo dica in modo chiaro“. Così, ai microfoni de Ilfattoquotidiano.it, il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha replicato alle accuse arrivate dai dem dopo il voto che ha portato il senatore Torrisi, fuori dalle indicazioni della maggioranza, alla guida della commissione che sarà crocevia della legge elettorale a Palazzo Madama. Alfano però ha rilanciato: “Da Matteo Orfini e dai vertici del Pd ho sentito parole surreali. Siccome non siamo nati ieri e abbiamo capito il giochino, dico che non ci stiamo. Se qualcuno cerca pretesti per far cadere il governo e andare al voto anticipato lo dica chiaro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caso Torrisi, Orlando: “Crisi di Governo? Mi auguro vivamente di no. Eviterei di coinvolgere Mattarella”

next
Articolo Successivo

Senato, Bianconi (Ap): “”Numeri chiari, noi leali. Ma se Torrisi lascia, c’è un problema organizzativo”

next