Andrea Orlando non sembra deluso del risultato ottenuto nei congressi all’interno dei circoli dem, anzi tutt’altro: “Il mio risultato ? È quasi un miracolo essere riusciti a mettere insieme quasi un terzo degli iscritti del PD e oggi abbiamo una base per il 30 aprile, che sarà la vera battaglia nella quale si potrà determinare una vera svolta politica per il Pd”.
Orlando polemizza poi su partecipazione e voti nei circoli (per il quale però ha già annunciato che non effettuerà ricorsi, ndr): “Se vogliono dire che hanno votato ottocentomila iscritti, lo dicano pure, a interessa segnalare che in molte realtà il PD non è come dovrebbe essere e se si continua a fare finta di niente, io temo che gli elettori ce lo faranno scoprire strada facendo. È regolarissimo – aggiunge il Ministro della Giustizia – che nei circoli discutano in tre e vadano a votare in cinquecento o che le persone si iscrivano in blocco l’ultimo giorno del tesseramento, ma questa non è l’idea di partito che vogliamo”. Poi il tema futuro delle alleanze: “Io invito Renzi ed Emiliano a lavorare a una legge elettorale che scongiuri future ipotesi di larghe intese con Forza Italia. Perché – conclude – Renzi propone il ‘Mattarellum’ che nessuno vuole, ma continuando a proporlo, si va dritti dritti in quella direzione”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Torino, sindacati in piazza contro il bilancio: “Tagli a cultura, turismo e welfare, Appendino non mantiene le promesse”

next
Articolo Successivo

Pd, Macaluso: “Astensione al congresso al 40%? Pessima salute del partito: ormai è comitato permanente pro leader”

next