La quarantesima edizione del Cape Town Cycling Tour, la più grande competizione di granfondo al mondo, è stata annullata a causa delle condizioni meteo avverse. Il vento ad oltre 100 km orari ha costretto gli organizzatori a sospendere l’evento per garantire la sicurezza di pubblico e partecipanti. Qualche temerario si è comunque presentato alla partenza, ma ha dovuto desistere di fronte alla forza delle folate che rendevano impossibile stare in equilibrio sulle due ruote

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

E’ il compleanno di Samuel Eto’o, i compagni di squadra… gli fanno la festa

next
Articolo Successivo

Sei Nazioni 2017, anche i tifosi sono stufi di perdere: 20mila spettatori in fuga dall’Italia del rugby

next