“Abbiamo discusso di molte questioni, alcune belle, altre difficili. Non vedo l’ora di lavorare con il presidente in futuro“. Così Donald Trump, in una breve conferenza stampa congiunta con Barack Obama, al termine di un incontro alla Casa Bianca. Toni distesi anche dal predecessore del tycoon: “La mia priorità dei prossimi due mesi sarà di rendere il più facile possibile questa transizione in modo che l’insediamento del presidente eletto abbia successo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Donald Trump presidente, via alla catastrofe planetaria

prev
Articolo Successivo

Trump, primo incontro con Obama alla Casa Bianca. Il neopresidente: “Un onore, collaboreremo”

next