New Sports eXperience: in tempi di acronimi, Honda ha deciso di conferire questo significato al nome della sua sportiva per eccellenza, la NSX. Una supercar che, a tutti gli effetti, si può considerare la Ferrari “made in Japan”. La prima edizione del modello risale all’inizio degli anni ’90 e nel 2000 aveva un prezzo di 200 milioni di lire, poco meno di modelli come la 360 Modena o la Porsche 911 Turbo.

Ambizioni importanti quindi, giustificate dallo spirito stesso del mezzo, nato per configurarsi come la massima espressione dell’ingegneria nipponica su quattro ruote. Non a caso già all’epoca la NSX poteva contare su telaio, sospensioni e corpo vettura interamente in alluminio, il propulsore VTEC (brevetto Honda) da 8000 rpm con bielle in titanio e pistoni forgiati o avanguardie come il servosterzo elettrico. Senza contare che allo sviluppo dell’auto prese parte, respiro profondo, il mitico e compianto Ayrton Senna.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kia Optima PHEV Plug-in, la prova del Fatto.it – La coreana ibrida di rappresentanza – FOTO

next
Articolo Successivo

Toyota C-HR, la prova de Il Fatto.it – l’brido glamour si veste da coupé – FOTO

next