Il politologo Gianfranco Pasquino ha partecipato a un iniziativa per il No al referendum che si è svolta a Bologna. Pasquino si è rivolto alla minoranza del Partito democratico: “La sinistra del Pd sostiene che se cambia la legge elettorale voterà Sì al referendum. Ma non è così: la riforma costituzionale è una cosa e se è brutta, come credo che sia in questo caso, va respinta”. Secondo Pasquino questa legge non è meglio di niente: “Questa legge è peggio dell’esistente. Non c’è una visione complessiva di ciò che desiderano davvero, tranne in un punto: la riduzione della democrazia elettorale

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Referendum costituzionale, perché l’appello di MicroMega e Libertà e Giustizia fa il gioco del Sì

next
Articolo Successivo

Sicilia, il Pd imbarca tutti: anche il sindaco di Belpasso con i Liberal di Enzo Bianco. Ma i dem locali non lo vogliono

next