“Ha ragione Renzi ma noi non le conosciamo le singole misure, perchè dal consiglio dei ministri sono uscite come sempre, non più le leggi, i decreti o addirittura le tabelle”. Così il direttore de IlFattoQuotidiano.it Peter Gomez a Coffee Break (La7), dopo che il premier Matteo Renzi, in un intervista su Radio 105 ha chiesto all’opposizione di entrare nel merito della manovra finanziaria: “Cosa ci mettono al posto di Equitalia? Io non sono in grado di giudicare delle cose che non vedo perchè non è stato spiegato nulla di tutto questo. E questa è stata la prassi di Renzi e dei governi precedenti”, il giornalista pone l’accento sulla voluntary disclosure: “Negli altri paesi ne è stata fatta un, poi basta. Da noi scopriamo Panama papers e poi arriva la sanatoria. A me pare la solita roba. A me dispiace di non aver società all’estero – conclude Gomez – perchè non avrei dichiarato niente e avrei aspettato l’ennesimo condono. Non mi sembra serio tutto questo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crozza, torna l’hater seriale Napalm51: “La gente è marcia, siamo in pochi quelli duri e puri”

next
Articolo Successivo

Referendum, Cazzola vs Lanzillotta (Pd): “Col Sì avremo repubblica iraniana con M5S al potere”

next