A margine della presentazione del suo secondo film “In guerra per amore” l’attore e regista Pif ha risposto ad una domanda sul ponte sullo stretto, tornato d’attualità dopo gli annunci del Governo Renzi. “In un paese normale sarebbe già fatto – ha detto – ma da siciliano sono disilluso, non ci credo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Soldi e regali per evitare o cancellare multe, tre poliziotti arrestati a Palermo

prev
Articolo Successivo

Lecce, “shopping coi soldi di una vittima della strada”. Arrestato l’avvocato dello Sportello diritti

next