Il vice presidente della Camera ed esponente Cinquestelle, Luigi Di Maio, ha preso parte alla manifestazione promossa ad Acerra (Napoli) dai comitati cittadini dell’area per tenere viva l’attenzione sul tema “terra dei fuochi”. “Ho perso le speranze che il problema della ‘Terra dei Fuochì si possa risolvere finché il Pd sarà al governo nazionale e regionale”. Ha detto Di Maio, che poi aggiunge: “Si parla di Terra dei Fuochi solo quando è un tema da ‘main stream’ – ha detto Di Maio – ma quando scompare da tg e giornali non è più un problema e i soldi promessi restano al palo, basta vedere a che punto siamo con le bonifiche. L’unico atto vero è stato lo scioglimento del Corpo Forestale, un segnale pessimo”.  Di Maio si è detto dispiaciuto per la scarsa adesione dei sindaci del territorio alla manifestazione. “L’assenza dei sindaci mi dispiace – ha sottolineato – ma io ci sono e ci sarò sempre perche questa è la mia terra. Il problema non è semplice da risolvere, ma qui non si è ancora iniziato”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Migranti, Grillo: “Da quando c’è Renzi sbarchi triplicati”. Alfano: “L’Europa prende decisioni che poi non sa eseguire”

prev
Articolo Successivo

Romiti: “M5S ci hanno dato una scossa”. Renzi? “Ha drammatizzato referendum, neanche nel 1948 Paese così lacerato”

next