Si è svolta questa mattina al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la cerimonia per il centenario della nascita di Aldo Moro. Nel suo discorso, il Capo dello Stato ha ricordato il “senso alto della dignità della politica” dell’ex leader democristiano, il quale “sapeva che dovere e possibilità della democrazia è interpretare la società”. Anche per questo, ha proseguito Mattarella, Moro rifiutava “ogni manicheismo, a vantaggio del dialogo, della comprensione delle ragioni altrui”.

Prima della cerimonia, il Presidente della Repubblica ha incontrato i familiari di Aldo Moro. Erano presenti il Presidente Emerito Giorgio Napolitano, il presidente del Senato Pietro Grasso e la presidente della Camera Laura Boldrini, oltre a vari rappresentanti del governo, del Parlamento e delle istituzioni.

Nella circostanza è stato presentato il francobollo commemorativo di Aldo Moro emesso dal ministero dello Sviluppo economico e stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, il ras dei rifiuti Cerroni: ‘La città senza di me è diventata una cloaca’

prev
Articolo Successivo

Roma, il video del brutale pestaggio a madre e figlio nella metro B di piazza Bologna

next