Ormai lo sappiamo: se un programma televisivo non finisce tra i trending topic su Twitter, in realtà non è mai andato in onda. Almeno per gli addetti ai lavori e per gli utenti social, visto che la percezione del successo di un programma tv viaggia ormai su due binari paralleli: da un lato gli ascolti tradizionali, dall’altro la quantità di conversazioni innescate sui social. Se poi il programma in questione è un evento mondiale come la cerimonia di consegna dei premi Emmy, ecco che l’impatto su Twitter diventa devastante.

Chi è rimasto sveglio tutta la notte per assistere in tv al trionfo de Il Trono di Spade, Veep e The People v. O.J. Simpson, di Rami Malek e Julia Louis-Dreyfus, sa bene di cosa stiamo parlando. E oltre i tweet dei fan sparsi in ogni angolo del pianeta, ci hanno pensato le star stesse a inondare il social network dell’uccellino di foto, video, complimenti ai colleghi direttamente dalla platea del Microsoft Theater di Los Angeles.

Il momento più “cinguettato” in assoluto della cerimonia è stato il trionfo di Tatiana Maslany come migliore attrice protagonista in una serie drammatica per Orphan Black. Una vittoria che i numerosi fan della serie attendevano da tempo e che dunque hanno celebrato nel migliore dei modi inondando Twitter di cinguettii di giubilo. A seguire, la vittoria di Rami Malek, splendido protagonista di Mr. Robot, quella de Il Trono di Spade come miglior serie drama, di Veep come miglior serie comedy e il riconoscimento a Sarah Paulson (attrice-feticcio di Ryan Murphy) per la sua interpretazione in The People v. O.J. Simpson.

E anche la classifica delle star più “twittate” della serata conferma questa tendenza: prima Tatiana Maslany, seconda Sarah Paulson e terzo Rami Malek, seguiti da Kate McKinnon (che ha vinto a sorpresa il premio come migliore attrice non protagonista in una serie comedy per il Saturday Night Live) e l’eterna Julia Louis-Dreyfus, che ha portato a casa il quinto Emmy di fila per l’interpretazione di Selina Meyer in Veep.

L’ultimo dato riguarda le serie tv che sono state più citate su Twitter nel corso della premiazione: stravince anche qui Il Trono di Spade, ormai fenomeno di culto globale grazie anche alla stagione migliore di sempre. A seguire, Orphan Black, Mr. Robot, The People v. O.J. Simpson e Veep. Ad alimentare il dibattito online e ad attirare like e retweet ci hanno pensato, dicevamo, i cinguettii delle star presenti alla cerimonia di consegna degli Emmy: dal conduttore Jimmy Kimmel al fenomeno del momento James Corden, da Liev Schreiber agli scatenati ragazzini di Stranger Things, quasi tutti hanno voluto immortalare il prima, il durante e il dopo con foto e video su Twitter.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Emmy 2016, la serie più premiata è Il Trono di Spade. Grande successo anche per The Peolpe v. O.J. Simpson

next
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip, come un biscotto rinsecchito e senza sapore servito dalla vecchia zia: immangiabile

next