“Il problema principale del giornalismo italiano siamo noi giornalisti. Siamo noi che dobbiamo convincerci che ci sia l’autocensura. Insomma il pericolo è dentro di noi, non fuori”. Così Corrado Formigli, conduttore di PiazzaPulita, commenta l’informazione ai tempi di Renzi durante la presentazione alla Feltrinelli di Roma del libro di Marco Lillo Il potere dei segreti, (Paper First, 208 pagine, 12 euro) da sabato 16 aprile in tutte le edicole e le librerie. Si tratta del primo libro della nuova collana creata dal Fatto Quotidiano per offrire inchieste, saggi e analisi. “Analizzando i prossimi mesi che attendono il governo Renzi – aggiunge Formigli – il vero scoglio saranno le elezioni amministrative e il referendum sulle riforme istituzionali. Ma anche il referendum sulle trivelle è diventato un tema politico importantissimo dopo le dimissioni della Guidi e non capisco come gli si stia dedicando poco spazio da parte dei telegiornali”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tra Mediaset e Vivendi a perdere è l’Italia

next
Articolo Successivo

Referendum trivelle, l’email di Eni per farci innamorare delle piattaforme petrolifere

next