Gli effetti di una cattiva alimentazione? La morte. È il tema di “Food for thought”, un cortometraggio diretto da Davide Gentile e lanciato in occasione della Giornata mondiale della salute, dedicata quest’anno alla lotta al diabete. In un’atmosfera da thriller, Food fo thought (inteso come “qualcosa a cui pensare seriamente”) mette in guardia da quelle che possono essere le conseguenze di un abuso di junk food. Il corto è il cuore di un progetto realizzato da un gruppo di artisti e professionisti della comunicazione al lavoro tra Milano e Londra. E può essere visto anche sul sito, dove a ciascun personaggio vengono associati i rischi di un alimento potenzialmente dannoso

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“Rogue One: A Star Wars Story”, il trailer ufficiale dello spin-off della saga

next
Articolo Successivo

Justin Bieber cade in concerto ma la canzone va avanti: accusato di cantare in playback

next