Sono stato in Erasmus diversi anni fa, per un anno, in Spagna. È una condizione, quella di Erasmus, che ti rimane dentro: entri a far parte di una comunità che si rinnova e non ti esclude mai. E ti cambia la vita, per sempre: “once Erasmus, always Erasmus”, dicono. Tutto ciò che succede a un ragazzo Erasmus, anche quando sei “tornato a casa”, è come succedesse alla tua famiglia.

L’anno in cui ero in Spagna per il mio anno di studi all’estero fu l’anno in cui a Perugia veniva uccisa Meredith Kercher e ricordo che tutti noi ragazzi seguivamo la storia con angoscia, perché quello era il nostro mondo. E ho sentito la stessa fitta al cuore ieri, a leggere dell’incidente che ha spezzato 13 vite su un’autostrada nei pressi di Tarragona, in Spagna. Sarò patetico, ma ho pianto molto e mi tremavano le mani quando ho provato a tirare fuori quello che avevo dentro con questi disegni pubblicati oggi su Il Fatto Quotidiano. Le ragazze, in Erasmus, sono tutte belle. Molte sono italiane, ma non importa: in Erasmus siamo tutti uguali.

E vorresti riavvolgere il nastro e cambiare il corso degli eventi. Ma non si può e non resta che abbracciarsi più forte, più forte ancora, nella despedida più amara.

despedida_ilfatto_colonna_web

Seguimi su www.natangelo.it

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attentati Bruxelles, la notizia sui siti dei giornali di tutto il mondo: dal New York Times allo Spiegel fino all’Australian

next
Articolo Successivo

Attentati Bruxelles, leader Ue: “Attacco alla società democratica”. Siria: “Risultato di politiche sbagliate”

next