La polizia di Seattle ha reso pubbliche sul suo sito foto inedite del fucile con il quale il cantante dei Nirvana Kurt Cobain si uccise l’8 aprile del 1994. Le foto mostrano il detective della sezione “cold case” Mike Ciesynski mentre tiene l’arma con differenti angolazioni. La polizia dice che le foto sono state scattate nel giugno del 2015, caricate nel sistema informatico della città di Seattle il 3 marzo e da allora inserite nel registro delle indagini. La polizia non ha reso noto perché ha scattato le foto l’anno scorso e perché le ha rese pubbliche solamente oggi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bertolaso su Twitter, i cinguettii del candidato a sindaco di Roma per il centrodestra tra gaffe e scivoloni (VIDEO)

prev
Articolo Successivo

Angelo Guglielmi: “La Rai è morta, serve solo pasti indigesti. E Dall’Orto è borioso e inconsistente”

next