Una “strana coppia” – Nissan e BMW – si è formata negli Stati Uniti con un intento ben preciso: realizzare una rete pubblica di ricarica rapida composta da 120 aree in 19 Stati, ossia California, Connecticut, Florida, Georgia, Illinois, Indiana, Maryland, Minnesota, Missouri, New Mexico, Nevada, New York, Carolina del Nord e del Sud, Ohio, Pennsylvania, Tennessee, Virginia e Wisconsin. Le due Case utilizzano due standard diversi per la ricarica rapida, ma le colonnine da 50kW saranno fornite di entrambe spine, sia la CHAdeMO prediletta dai giapponesi sia la SAE Combo scelta dai tedeschi. Nelle nuove stazioni, le batterie della BMW i3 e quelle della Nissan Leaf (insieme nella foto) si possono caricare fino all’80% in circa 20-30 minuti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Kia Niro, i primi bozzetti della futura Suv ibrida e a trazione integrale

prev
Articolo Successivo

Lexus, a Londra la NX sorprende con vere ruote di ghiaccio – FOTO

next