Con quel viso spigoloso da cattivo tenebroso, Willem Dafoe è uno degli attori americani più apprezzati in Europa, riuscendo ad alternare grandi blockbuster hollywoodiani a pellicole d’autore anche molto apprezzate dalla critiche. Il grande pubblico lo ha conosciuto grazie a Platoon di Oliver Stone (1986) e due anni dopo è arrivata la consacrazione definitiva (con tanto di polemiche) grazie a L’ultima tentazione di Cristo di Martin Scorsese. Tra le due tante pellicole di successo interpretate negli ultimi vent’anni, Così lontano, così vicino di Wim Wenders, Basquiat di Julian Schnabel, Il paziente inglese di Anthony Minghella, Existenz di David Cronenberg, tre capitoli della saga di Spider-Man, La polvere del tempo di Theo Angelopoulos. Particolarmente proficuo il rapporto con grandi registi con Abel Ferrara (Go Go Tales e il recente Pasolini), Wes Anderson (Le avventure acquatiche di Steve Zissou e Grand Budapest Hotel) e Lars Von Trier (Manderlay, Antichrist e i due capitoli di Nymphomaniac). E’ stato candidato all’Oscar per Platoon e L’ombra del vampiro, ma non è mai riuscito a portare a casa la statuetta.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Parallelo Italia, il pubblico protesta in diretta e Riotta si infuria. Malika Ayane lascia il palco ma poi smorza i toni (VIDEO)

next
Articolo Successivo

Welcome to Italy, la prima web serie dedicata ai figli di genitori stranieri nati in Italia: la loro difficile via verso l’integrazione

next