Ha impiegato quasi 11 anni, ma a marzo la sonda Opportunity (la sorella maggiore di Curiosity atterrata su Marte del 2004) ha completato la prima maratona marziana della storia: 42 chilometri e 192 metri, percorsi su rocce, detriti e tanta polvere, che hanno portato la sonda della Nasa dal sito dell’atterraggio, ribattezzato Eagle Crater, fino al traguardo nella Marathon Valley. Nel corso del viaggio, Opportunity ha superato guasti e ostacoli imprevisti, raccogliendo dati fondamentali per studiare la geologia e il clima di Marte, e indagare la possibilità che in passato ospitasse l’acqua e la vita. Per festeggiare questo trionfo scientifico, la Nasa ha deciso di realizzare un video in time lapse che riassume in poco più di un minuto tutti gli 11 anni di Opportunity

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

VisLab, start-up italiana comprata da azienda Usa per 30 milioni di dollari

prev
Articolo Successivo

Quanti iPhone servono per fermare un proiettile sparato da un fucile? La prova sul campo

next