Convegno del 24 novembre 2012 a Bisceglie (Bat). Tra gli ospiti ci sono: il giornalista della Rai, Francesco Giorgino, l’onorevole Partito democratico, Francesco Boccia, e l’allora sindaco di Molfetta e senatore (Ncd), Antonio Azzollini (oggi raggiunto da una richiesta d’arresto, insieme ad altre 9 persone, della Procura di Trani per il crac della casa di cura “Divina provvidenza” ndr). Nel pubblico ci sono anche alcuni lavoratori della Casa della Divina Provvidenza e dell’Ambrosia, versavano in una profonda crisi. I lavoratori protestano. Azzollini replica loro: “Le cose serie si parlano per lungo tempo”. Poi scoppia la bagarre. I lavoratori si avvicinano al senatore che va in escandescenza, parlando in dialetto: “Imparatevi l’educazione, voi avete detto che io non dovrei dormire la notte per quello che vi sta succedendo, ora grido quanto mi pare”  (video tratto dal canale Bisceglie Tv – Youtube)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Trani, crack da 500mila della Casa Divina Provvidenza: arrestate anche 2 suore. Ior ha collaborato

prev
Articolo Successivo

Mafia Capitale, assessore Danese: “Regole nuove sui bandi, sotto scorta anche per questo”

next