Il marchio Fiat, in America, da quattro anni è uno degli sponsor principali del Motor City Pride, la più grande manifestazione della cultura LGBT in Michigan. Quest’anno ha guidato la parata di domenica 7 giugno, a Detroit, con una 500X decorata con la bandiera arcobaleno. “Siamo onorati di avere un ruolo così importante nel Motor City Pride di quest’anno”, ha detto Jason Stoicevich, capo di Fiat Nord America. “Sostenere la comunità LGBT e la diversità di tutti i nostri clienti è importantissimo per il marchio Fiat. Sono orgoglioso dei risultati che FCA Us e il brand hanno raggiunto nel creare una cultura del lavoro inclusiva, che genera veicoli che incontrano i favori di diversi acquirenti”. Secondo il Detroit News, FCA non è l’unico costruttore a sostenere la comunità gay, ma per il marchio Fiat è un modo per farsi conoscere e superare le difficoltà di essere stato assente dal mercato americano per 26 anni. “Abbiamo provato a partecipare ad alcuni pride”, dice Casey Hurbis, responsabile del marketing Fiat Nord America, “e abbiamo avuto una risposta immediata. I nostri concessionari hanno verificato che molte persone LGBT dimostravano interesse per il marchio Fiat, per noi era fantastico. Adesso partecipiamo a dozzine di pride in tutto il Paese”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Jeep, 50 Renegade zebrate a Berlino per tifare Juve alla finale di Champions

prev
Articolo Successivo

Renault, a Buenos Aires svela un piccolo pick-up su base Dacia Duster

next