Catherine Deneuve accolta a Cannes è rimasta stupita dal calore riservatole e non ha nascosto l’emozione. All’inaugurazione del festival, la diva francese, stimata dal pubblico di tutto il mondo per le sue numerose performance in più di 50 anni di cinema, ha ricevuto una straordinaria accoglienza.

La tête haute” (“A testa alta”), che la vede tra i protagonisti, ha aperto la 68° edizione del festival di Cannes, inaugurato per la prima volta da una regista donna, la francese Emmanuelle Bercot. Il film racconta la storia di un piccolo delinquente e del tentativo di un giudice minorile (Catherine Deneuve, appunto) e di un educatore di salvarlo da un destino segnato. Un film che, secondo il direttore del festival, “si concentra su tematiche universali e sociali diventando così una proposta perfetta per il pubblico”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cate Blanchett, l’attrice al Festival di Cannes fa coming out: “In passato ho avuto relazioni con donne”

next
Articolo Successivo

Festival di Cannes 2015, il red carpet: Natalie Portman sfavillante in rosso

next