Cominciano a spuntare i primi segni d’integrazione tra Facebook e WhatsApp. Per gli utenti Android che hanno scaricato la versione 31.0.0.7.13 del Social network di Zuckerberg è comparso accanto a “Mi piace” e a “Commenta” un nuovo pulsante per condividere il contenuto di un post direttamente con i propri contatti sul noto programma di messaggistica. Per ora si tratta solo di una prova ma sul blog Geektime, lo stesso che ha anticipato in ottobre l’introduzione del VoIP su WhatsAppè stata pubblicata la foto dello screenshot girato su altre decine di siti specializzati, in cui si vede il nuovo comando “Invia“, con l’icona tipica di WhatsApp.

Finora le due piattaforme non avevano mostrato punti di contatto e anzi il social network di Mark Zuckerberg ha notevolmente potenziato la sua app Messenger. Ma nonostante l’annuncio del mantenimento dell’indipendenza tra le due piattaforme fatto dal ceo di Whatsapp al momento dell’acquisto della nota chat da parte del creatore di Facebook, per circa 19 milioni di dollari, sembra che questa novità possa essere il preludio a una integrazione sempre più stretta.

Secondo altre indiscrezioni riportate da Geektime ci sarebbero team di entrambe le compagnie già al lavoro in questo senso, ad esempio sulla possibilità di inviare messaggi tra utenti di Messenger e utenti WhatsApp.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Banda larga: Telecom e l’Italia in ostaggio della finanza

next
Articolo Successivo

‘Hacker russi infiltrati alla Casa Bianca’. Il Cremlino: ‘Accusarci ormai è uno sport’

next