Sanzioni da 5.160 a 64.555 euro per dirigenti e dipendenti qualora le nuove norme sulla portabilità dei conti correnti senza spese non vengano rispettate. Lo prevede un emendamento al dl Banche approvato dalla Camera mercoledì che riscrive la legge in merito. Il Tesoro avrà 120 giorni per stabilire gli indennizzi e tre mesi agli istituti per adeguarsi alle nuova norme. L’emendamento stabilisce altresì che il trasferimento debba avvenire entro “12 giorni lavorativi dalla ricezione dell’autorizzazione del consumatore“. Il testo in pratica riscrive le norme sulla portabilità dei conti correnti previste dal dl recependo per intero la direttiva europea su questa materia e precisa che le sanzioni già previste dal Testo unico bancario valgono anche per chi non rispetterà le nuove norme.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MORTE DEI PASCHI

di Elio Lannutti e Franco Fracassi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Dispositivi elettronici indossabili, “un mercato da 800 milioni di dollari nel 2020”

next
Articolo Successivo

Fondazioni bancarie, protocollo con il Tesoro su diversificazione investimenti

next