Ha ammesso di aver ricevuto una donazione per circa 7mila euro: per questo si è dimesso il ministro dell’Agricoltura del Giappone Koya Nishikawa, coinvolto in uno scandalo su finanziamenti illeciti. Il primo ministro Shinzo Abe ha accettato le dimissioni – secondo la tv pubblica nipponica Nhk – e ha designato il suo predecessore Yoshimasa Hayashi. La vicenda avviene a pochi giorni dalla visita del ministro italiano per le Politiche agricole Maurizio Martina (dal 4 al 6 marzo, secondo le ultime ipotesi) in vista di Expo 2015. Nishikawa ha ammesso di aver ricevuto una donazione di 1 milione di yen (8.400 dollari) da una società gestita da un gruppo di produttori di zucchero, 4 mesi dopo che il suo ministero gli aveva concesso una sovvenzione di 1,3 miliardi di yen.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Yemen, la vendetta degli houti contro i dissidenti

next
Articolo Successivo

Egitto, 5 anni al blogger Alaa Abd el-Fattah: “Violò legge anti-manifestazione”

next