Il gruppo Espresso e Discovery Italia hanno raggiunto un accordo per il passaggio di proprietà di All Music, società editrice della televisione nazionale generalista Deejay Tv. La finalizzazione dell’operazione è prevista entro la fine di gennaio. In base all’accordo, il nuovo editore Discovery Italia produrrà il canale in partnership con Elemedia (società editrice delle emittenti radiotelevisive di Gruppo Espresso) sempre con il brand Deejay Tv.

Il valore dell’operazione è stimabile in circa 17 milioni di euro, che potrebbero variare in funzione di alcuni parametri tra cui i risultati di posizionamento del canale nell’ambito del settore della televisione digitale terrestre free, il consolidamento del brand e iniziative congiunte legate al mondo digitale e pubblicitario. Il canale continuerà ad essere distribuito sui multiplex di Persidera, joint venture fra Time del gruppo Telecom Italia e gruppo Espresso.

Il gruppo della famiglia De Benedetti era molto interessato a vendere, visto che il rosso di All Music nel 2013 è stato di 5,5 milioni di euro. La Borsa ha accolto positivamente l’operazione e il titolo ha chiuso la seduta a +6,8 per cento.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Assopopolari contro la riforma di Renzi. “Scritta per grandi banche straniere”

next
Articolo Successivo

Imu su terreni agricoli montani, torna esenzione totale per 3.456 Comuni

next