A Napoli il flash mob in onore di Pino Daniele si trasforma in un concerto da circa 100 mila persone. Una partecipazione enorme a Piazza del Plebiscito soprattutto se si considera che il tutto è stato organizzato in meno di 24 ore attraverso il tam tam sui social network. “Napoli non poteva che rispondere così”, dice una fan di Pino Daniele con un filo di voce. Persone di ogni età hanno cantato i brani dell’Artista napoletano quasi fino a mezzanotte, in attesa dei funerali che si svolgeranno anche a Napoli e salutare Pino, con un ultimo abbraccio e un ultimo applauso  di Fabio Capasso

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lotteria Italia 2015, i biglietti estratti: a Roma il premio da 5 milioni di euro

next
Articolo Successivo

Pino Daniele, a Roma indagine per omicidio colposo. Autopsia dopo funerali

next