La redazione del fattoquotidiano.it ha deciso di rendere pubblico questo filmato esclusivamente per il suo valore documentale omettendo però le scene più cruente. Si consiglia comunque la visione solamente a un pubblico adulto e consapevole. Le immagini mostrano una sintesi di ciò che ha diffuso su Internet Ansar Bayt al-Maqdis, gruppo terroristico basato nel Sinai, in cui quattro persone, accusate di essere spie dei servizi segreti israeliani vengono giustiziati. Se l’autenticità del video fosse confermata, sarebbe la prima volta che un’organizzazione terroristica in Egitto esegue decapitazioni in pubblico e davanti alle telecamere

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Isis: le responsabilità degli Stati Uniti nel caos mediorientale

next
Articolo Successivo

I soldati siriani prigionieri dell’Isis costretti a marciare in mutande nel deserto

next