Silvio Berlusconi torna in Senato per la prima volta dopo decadenza da parlamentare e si mostra in forma come al solito. L’occasione è la presentazione del libro, ‘Il sangue di Abele‘, a cura di Keda Kaceli, che parla dei crimini perpetrati dal regime albanese di Enver Hoxa. L’occasione è buona per parlare di comunismo, “una vera malattia più che una ideologia“, uno dei cavalli di battaglia del Cavaliere. Ma anche per dare un rapido giudizio della situazione politica attuale e del nuovo governo, pur senza mai citare il nome di Matteo Renzi: “Sarebbe una cosa meravigliosa – dice rispondendo a una domanda di Alessandro Sallusti sulle percentuali di successo della sinistra italiana al potere – se anche il Partito comunista italiano che ha fatto tanti lifting possa davvero trasformarsi in un partito socialdemocratico, come è successo con il partito laburista in Inghilterra. Lo speriamo e staremo a vedere, anche se le speranze non si misurano in percentuali”  di Manolo Lanaro

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Piemonte, Tar: “Indire il voto in sette giorni o il commissario sarà il prefetto di Torino”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Di Battista (M5S): “Questo Palazzo è una vasca di squali”

next