Inizia all’improvviso la votazione in commissione Affari costituzionali alla Camera del testo base della legge elettorale: grida e urla contro il presidente della commissione Francesco Paolo Sisto (FI), mentre mette ai voti il testo dell’Italicum. È il caos generale. I deputati M5s gridano: “Vergognati, vergognati” entrando in commissione, dopo vari botta e risposta con i deputati degli altri partiti. Tutto si svolge in pochi minuti. Il video non riprende, invece, i momenti in cui i 5 Stelle hanno bloccato i due accessi alla commissione impedendo per 10 minuti agli altri deputati di uscire. Francesco Paolo Sisto al termine della bagarre ha riferito che “la votazione era valida, i numeri c’erano e ho messo in votazione il testo”. I 5 stelle però accusano la presidenza di non aver contato i voti e quindi secondo loro la votazione non è valida

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Italicum, segui la diretta dalla Camera dei deputati

prev
Articolo Successivo

Camera, lo scontro tra Di Battista (M5S) e Speranza (Pd)

next