Dopo il sisma del maggio 2012, la provincia di Modena è di nuovo alle prese con il dramma dello sfollamento dalle abitazioni. Da domenica infatti i fiumi Panaro e Secchia, dopo essere usciti dai loro argini hanno sommerso diversi paesi a Nord del capoluogo. In alcuni casi le evacuazioni sono state solo per precauzione, almeno per ora. Al Palasport di Mirandola sono già arrivati 200 abitanti di Bomporto e San Prospero, coi bimbi a seguito. “Sono stato fuori casa per il terremoto per una settimana, ora l’acqua. Che cosa altro ci dobbiamo aspettare, la neve a giugno?”, scherza Aldo, un signore di San Michele, frazione di Bomporto. Mentre l’allerta rimane alta, gli sfollati sono arrivati al numero di 600  di David Marceddu

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Milano, il Riesame: “Kabobo non può stare in carcere, va trasferito in ospedale”

prev
Articolo Successivo

Maltempo, 600 sfollati in provincia di Modena. Un disperso a Bastiglia (Video)

next